12 maggio 2014

Maya Banks
Attrazione profonda

Titolo originale Soul Possession

Trama
Leggereditore One
pag. 154 | € 5,90
La cosa più intrigante di un uomo in divisa è immaginarlo fuori dal suo ruolo. Per Jessie Callahan, occhi nocciola, sorriso dolcissimo e carattere da leonessa, questo fa parte di un rituale, un piccolo gioco di seduzione con due detective belli come il peccato che da sempre frequentano il bar in cui lavora. Ma una notte il gioco cambia. Rick e Tru scelgono di osare, avanzando una proposta allettante. Con loro sorpresa, Jessie accetta. Sarà una notte di totale abbandono, che nessuno di loro dimenticherà. Ma nessuno di loro avrebbe mai immaginato che Jessie sarebbe stata accusata di omicidio la mattina seguente… Rick e Tru si troveranno così a rischiare tutto pur di salvarla dal vero killer e averla di nuovo tra le braccia.





Commento
E' troppo corto, dicono. Sono 154 pagine, penso.
La parte suspense è troppo veloce. Per forza, sono 154 pagine, cavolo.
La storia è approssimata, troppo superficiale. Sono CENTOCINQUANTAQUATTRO pagine, santo cielo.
E' deludente, mi aspettavo di più.
SONO CENTO CINQUANTA QUATTRO MALEDETTISSIME PAGINE.
Geez, mi chiedo come si possa anche solo pretendere di avere un gioiello di romanzo quando Attrazione profonda nasce come racconto per una raccolta. Racconto.Per.Una.Raccolta. E' breve e veloce, ma vuole essere. Deve esserlo. E' così che funziona, quando escono delle raccolte negli USA. Le autrici hanno un tot di spazio e in quello devono farci stare un racconto che rispecchi gli standard imposti dall'editore. Men out of uniforms è il titolo della raccolta e la Banks esegue più che egregiamente il suo compito.
Centocinquantaquattropagine pagine, gente.
Giusto per mettere in chiaro, questo racconto non fa parte della Kelly Group International. Non so perché viene spacciato come tale, quando bastava controllare sul sito dell'autrice per capire che NO, non è parte della KGI.
Ma veniamo al racconto. La Banks è un'autrice che sa giostrarsi allegramente tra un genere di romance all'altro. Scrive suspense, scrive erotici, scrive contemporanei e anche storici. E' brava a mantenere sempre il suo stile a prescindere dal genere, dal tipo di trama e dalla lunghezza di ciò che sta scrivendo. Una cosa che sa fare veramente bene, poi, e che risulta essere fondamentale per Attrazione profonda è il saper creare una tensione sessuale coerente con i personaggi e con la storia. Pochi paragrafi e bam! i protagonisti sono in pieno risveglio ormonale e fino alla fine riescono a non dare fastidio al lettore.
Rick e Truitt sono due detective della omicidi. Sono partners e amici, convivono e condividono il tempo, i passatempi, i pensieri e ogni tanto anche le loro amichette. Quando entrambi puntano a Jessie invece di rovinare la loro amicizia litigando decidono di unirsi per conquistare Jessie. L'unione fa la forza e, a quanto pare, di fronte al duo la giovane non dimostra di rimanere scandalizzata. Come è sua abitudine, la Banks sotto intende una storia pregressa tra i tre e, quindi, può permettersi di affrettare tutto spedendo subito i tre in camera da letto. La storia di sesso e amore è abbastanza prevedibile ma ben gestita e le scene a tre non sono particolarmente estreme, tutto è nella norma e segue lo schema dell'erotico anche con una certa pudicizia.
Per quanto riguarda la parte suspense posso tranquillamente dire che è veloce, sì, ma giusta nel dosaggio e nell'evoluzione tenendo conto delle 154 pagine. Certo, forse il fatto che la Banks abbia usato due episodi diversi forse è stato esagerato, però ha saputo limitarsi a tratteggiare entrambi i casi senza cercare di approfondirli e complicare le cose.
Quindi, riassumendo, sono 154 pagine godibilissime, veloci, sexy e con quel tocco di suspense che ripulisce dalle scene di sesso e permette di variare un po'. Non è un capolavoro - per forza di cose - ma non è nemmeno così brutto, così tremendo come certi commenti lasciano supporre. Il segreto, con questi racconti, è saperli prendere mettendosi nel giusto mood per poterli apprezzare e non rimanerne delusi. Se non siete capaci, lasciate perdere ed evitate di ricamare aspettative irraggiungibili da romanzo su un racconto.

2 commenti:

Alice ha detto...

Quante pagine hai detto che sono? Hahahaha!!!! Troppo forte... Comunque hai reso perfettamente l'idea. Se avrò voglia di leggere 154 pagine senza pretese ma ben scritte, sceglierò queste 154.

Miraphora ha detto...

CENTOCINQUANTAQUATTRO! X°°°°D